Avvalersi di un amministratore di sostegno

Avvalersi di un amministratore di sostegno

Con l’istituzione della figura dell’amministratore di sostegno (Legge 09/01/2004, n. 6, art. 3, com. 1), nominata dal giudice tutelare, è possibile dare supporto, anche temporaneamente, e tutelare gli interessi personali e patrimoniali, a chi presenta una parziale o totale autonomia, a causa di una condizione di fragilità.

Dal 1° ottobre 2020 lo sportello di amministrazione di sostegno, sito a San Donà di Piave (VE) in via Libertà, n. 12 presso l’ufficio del Giudice di Pace è gestito direttamente dal personale del Comune di San Donà di Piave.

L’associazione AdS Rete di Solidarietà, con I suoi volontari, ai sensi della nuova convenzione stipulata con il Comune il 01 ° ottobre 2020, collabora nelle attività dello sportello, nonché nel reperimento e formazione degli amministratori di sostegno volontari. 

Presso lo sportello è possibile richiedere: ascolto e informazioni sulla figura dell’amministratore di sostegno, supporto tecnico per la predisposizione dei ricorsi e dei rendiconti, invio telematico di istanze e ricezione di pratiche con il tribunale di Venezia, svolgimento delle udienze in forma telematica.

L'Ufficio di prossimità riceve su appuntamento nei giorni di martedì e giovedì mattina (08:30 - 12:00) e martedì pomeriggio (14.00 - 16.30), mentre mercoledì e venerdì mattina (9.00 - 12.00) saranno riservati alla stesura e presentazione dei rendiconti.

Recapiti telefonici:

 

Puoi trovare questa pagina in

Aree tematiche: Salute
Sezioni: Servizi sociali
Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?
Quali sono stati gli aspetti che hai preferito?
Ultimo aggiornamento: 17/05/2024 12:53.38